Radio Studio 95

http://www.radiostudio95.it/wp/wp-content/uploads/2017/05/cropped-Senza-titolo-1.png

ORA IN ONDA

NEWS:

VASCO ROSSI – COLPA D’ALFREDO

A sei mesi dalla storica data di
VASCO MODENA PARK

VENERDI 1 DICEMBRE torna in radio

 COLPA D’ALFREDO
accompagnato da un  video tratto da IL FILM, di Pepsy Romanoff
in anteprima solo il 1 Dicembre e dal 4 al 7 in tutti i cinema

 

E non finisce qui, per i festeggiamenti nel sesto mese dal  Concerto dei Record disponibili anche:

1 libro, di Michele Monina (Il decalogo di Modena Park)

 1Dvd, 3 ore e mezza di puro godimento, tutto il concerto disponibile  in diverse imperdibili confezioni (comprese di cd e/o  vinili)

 

Per rimarcare il segno che sta ancora lasciando VASCO MODENA PARK, l’irrinunciabile festa epocale per i fan, il concerto dei record per la storia. Per quelli che c’erano e per quelli che non c’erano.

 

Colpa d’Alfredo, l’ironico brano con cui parte lo show, torna in radio dopo 40 anni (!), accompagnato da un video tratto dal FILM:

Ho perso un’altra occasione buona stasera,

è andata a casa con il negro la troia,

Mi son distratto un attimo..

COLPA D’ALFREDO!

 

A proposito di scaletta il commento di  Vasco:

mentre cantavo la prima parte del concerto mi sembrava veramente di essere negli anni ‘80. Provavo la stessa beata allegria di quando pensavo “che bello avere 15 anni e non capire un cazzo!

Siamo partiti dagli anni 80 poi i 90, infine i 2000,il mio percorso artistico attraverso una quarantina di canzoni, escludendo i medley.  E’ stata per me come una seduta psicanalitica, mi sono ripreso in mano la mia storia umana e tutta la mia storia artistica”.

E ancora ironico:

“Ho cantato per 1 mese tutti i giorni per 3 ore e mezza, la scaletta intera, perchè volevo salire sul palco: Bello fresco come una rosa. Tranquillo. Preparato. Morbido, Solido e..Solito!

Pronto per farli divertire ..per delle ore per delle ore..”

 

IL FILM

In anteprima solo venerdì 1 Dicembre nelle sale selezionate

e dal 4 al 7 dicembre in tutti i cinema

 

Il ‘multitasking’ regista Pepsy Romanoff lo ha concepito così:

La folla, le sue parole e il concerto vissuto come stare sul palco accanto a Vasco”.

 Spettacolare, travolgente, un lungometraggio in presa diretta di oltre due ore e mezza di musica condivisa dai 225.000 spettatori protagonisti e immagini che raccontano 40 anni di vita spericolata in 1 un giorno. Un giorno speciale che comincia al tramonto e finisce all’alba chiara.  La narrazione  tutta in bianconero dell’inizio film rende ancora più  suggestive le immagini e le parole di Vasco, espresse dal suo sguardo, impresse sul suo viso.

Dalla regia live a quella cinema, Pepsy Romanoff ha impiegato 100 operatori specializzati per girare Il Film e lo ha montato con circa 50 collaboratori.